In questo articolo mostriamo come si installa DebugKit. Questo plugin di CakePHP è sicuramente tra i più utili in circolazione. Installare DebugKit è semplice e veloce, come sempre abbiamo più opzioni. In questa guida utilizzeremo CakePHP 2.7 e quindi il branch 2.2 di DebugKit. Vediamo nel dettaglio come installare plugin CakePHP.

Installare DebugKit

I requisiti di DebugKit 2.2.6 sono i seguenti:

  • PHP >= 5.3
  • CakePHP >= 2.2

Per eseguire manualmente l’installazione di DebugKit è sufficiente scaricare il file zip dal repository. A questo punto estraiamo i file in /app/Plugin/DebugKit.

Installazione DebugKit con Composer

Eseguire il seguente comando nella root del nostro progetto

DebugKit ha impostato il tipo come “cakephp-plugin”, composer lo installerà quindi nella directory Plugin anziché nella solita directory Vendor.

Se non avete mai utilizzato composer, potete trovare informazioni sul sito ufficiale di composer.

Installazione DebugKit Git Submodule

Non c’è molto da dire, nella cartella app digitare i seguenti comandi nella shell.

Installare DebugKit Git Clone

Abilitare DebugKit

Indifferentemente dal metodo scelto per installare DebugKit è necessario abilitare il plugin.

Per abilitare DebugKit modifichiamo il file /app/Config/bootstrap.php aggiungendo la seguente riga

A questo punto dobbiamo includere il toolbar component nel file app/Controller/AppController.php

Utilizzare DebugKit

Richiamando una url della nostra app, nel nostro caso la pagina home, possiamo verificare che i passaggi precedenti per installare DebugKit siano andati a buon fine. Guardando la nostra pagina in alto a destra troveremo una nuova icona. Cliccando su quell’icona avremo accesso alla toolbar di DebugKit e tutti i suoi pannelli.

Installazione-DebugKit-001

Installazione-DebugKit-002

Pannello History

Raccoglie le richieste precedenti e rende possibile effettuarle di nuovo.

Pannello Session

Raccoglie le sessioni

Pannello Request

E’ quello che utilizzo di più. Permette di vedere le richieste, postData, cookies, query string e la route corrente.

Installazione-DebugKit-003

SQL Log

Qui troviamo le queries effettuate nella pagina corrente, il loro tempo di esecuzione ed i record trovati. Per utilizzare questo pannello dobbiamo eliminare dal nostro layout (quello di default è /app/View/Layouts/default.ctp) l’elemento “sql_dump”.

Timer

Il nome parla da solo, è sicuramente lo strumento adatto per ottimizzare la nostra applicazione.

Installazione-DebugKit-004

Log

Qui troviamo le chiamate alla classe CakeLog. Grazie a questo strumento non è necessario aprire i due file di log “debug.log” ed “error.log” per controllare se  la nostra applicazione esegue correttamente il log. Naturalmente include anche chiamate a log personalizzati.

Variables

Da qui è possibile vedere tutte le variabili assegnate alla View.

Installazione-DebugKit-005

Environment

Qui troviamo tutte le informazioni della nostra applicazione e del sistema corrente.

Include

Qui troviamo tutte le path incluse nella chiamata corrente ed i file utilizzati.

Conclusioni

DebugKit è un plugin che migliorerà il nostro rendimento e faciliterà il lavoro giornaliero. Da evitare l’utilizzo in produzione (sconsigliato anche il solo caricamento) vista la mole di lavoro che va ad analizzare. In futuro daremo un’occhiata a dei pannelli aggiuntivi di DebugKit e, se ce ne sarà occasione (il tempo è tiranno), come svilupparne di nuovi.

Abbiamo visto come installare DebugKit, vi auguro quindi un buon debug!

Seguimi

Walter Raponi

Appassionato di torte!

Ingredienti base: Model, View, Controller! Un grande framework come CakePHP e la nostra torta è pronta!
Seguimi

Latest posts by Walter Raponi (see all)